Eugène Labiche citazioni umoristiche

Eugène Labiche - locandina“Sua moglie era talmente autoritaria da redigere un testamento che iniziava così: “Espongo qui di seguito le mie prime volontà””.
(Eugène Labiche, 1815-1888)

“Quando il cuore di un uomo cessa di battere, danno il suo nome a un’arteria”.
(Eugène Labiche, 1815-1888)

“Sono come le galline vecchie: depongo le uova solo se mi solleticano”.
(Eugène Labiche, 1815-1888)

“Il fortunato è colui che tutto può. Lo sfortunato è colui a cui può accadere di tutto”.
(Eugène Labiche, 1815-1888)

“Signora Baronessa… intingiamo la nostra penna nelle lacrime… per informarvi che ce la svigniamo… Ce la svigniamo… a causa del rimorso per aver smarrito, inavvertitamente, l’oggetto che vi sta più a cuore… [vostra figlia] Colpevoli, ma sensibili, vi lasciamo la parte che ancora ci spetta del nostro salario affinché possiate sostenere le spese di affissione dei manifesti di smarrimento e garantire un’onesta ricompensa al rinvenitore…”.
(Una figlia sotto stretta sorveglianza (La fille bien gardée)
Commedia-vaudeville in un atto rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 6 settembre 1850)

“A Tolosa? No, io sono di Chaillot… e vivo a Chaillot… Vicino alla pompa!…”.
(Un cappello di paglia di Firenze (Un chapeau de paille d’Italie)
Commedia in cinque atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 14 agosto 1851)

“Basta così!… Un’amante!… nel giorno del suo matrimonio… Una donna che se ne sta con i piedi al calduccio sotto il tetto coniugale… mentre sua moglie e noi… che siamo la sua famiglia… ce ne andiamo in giro come vagabondi da più di quindici ore con questo benedetto mirto in mano… Che sconcezza! Che sconcezza!”
(Un cappello di paglia di Firenze (Un chapeau de paille d’Italie)
Commedia in cinque atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 14 agosto 1851)

Eugène Labiche - locandina

“Il 30 marzo ho ricevuto una citazione in giudizio con cui mi si accusa di un tentativo di omicidio… a colpi di cappello!”
(Un signore permaloso (Un Monsieur qui prend la mouche)
Commedia in un atto intervallata da canti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro delle Variétés il 25 marzo 1852)

“Se in società si dicesse sempre la verità… si passerebbe la vita a ingiuriarsi l’un l’altro”.
(Il misantropo e l’alverniate (Le Misanthrope et l’Auvergnat)
Commedia in un atto intervallata da canti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 10 agosto 1852)

“Si alza tardi, molto tardi. E lo fa, a suo dire, per contemplare il meno possibile i suoi simili”.
(Il misantropo e l’alverniate (Le Misanthrope et l’Auvergnat)
Commedia in un atto intervallata da canti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 10 agosto 1852)

“Il signor de Flavigny si rifiuta di darmi un impiego… che non mi merito… Ho in mano alcune lettere che possono distruggere tutti i suoi sogni di felicità… Gliele sventolo sotto il naso e gli dico: “O la Borsa o la vita!””.
(La caccia ai corvi (La Chasse aux corbeaux)
Commedia-vaudeville in cinque atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 25 giugno 1853)

Eugène Labiche - locandina“Il vostro nome?”. “Ma vai a quel paese!…”. “La signora Ma vai a quel paese!…”. […] “Il vostro nome prego?…”. “Col cavolo!”. “I signori Col cavolo!”.
(Se ti becco, son dolori! (Si jamais je te pince!)
Commedia in tre atti intervallata da canti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 9 maggio 1856)

“Sono giardiniere… e secondo praticante notaio. Pianto cavoli e poi consegno gli incartamenti”.
(Un signore che ha ucciso una signora in un incendio (Un Monsieur qui a brûlé une dame)
Commedia-vaudeville in un atto rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 29 novembre 1856)

“Tieni, mamma, ecco qua il secondo volume… l’ho trovato molto interessante… Rocambole ha appena contratto matrimonio… lui e la moglie vanno in camera da letto e poi…”. “E poi cosa?”. “Niente… il seguito nel terzo volume… che mi presterai stasera…”. “Ridotta a leggere dei romanzi!… Ma chi si è sposata? Un circolo letterario?”.
(La sensitiva (La sensitive)
Vaudeville in tre atti rappresentato per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 10 marzo 1860)

“E la mia fidanzata?”
“Vi stima molto; vi amerà in seguito”
“L’amore è passione… la stima è un vincolo!”.
(Le intense passioni del capitano Tic (Les Vivacités du capitaine Tic)
Commedia in tre atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Vaudeville il 16 marzo 1861)

“Eravamo senza pane, né acqua… né tabacco!… Che crudele disdetta!… Per fortuna, nella mia piccola truppa c’era un parigino… e un parigino in un reggimento è come una battuta vaudevillesca in una tragedia greca… Così, quando arrivava l’ora dei pasti, ci stringevamo lo stomaco e facevamo un bel coretto!”.
(Le intense passioni del capitano Tic (Les Vivacités du capitaine Tic)
Commedia in tre atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Vaudeville il 16 marzo 1861)

Eugène Labiche - articolo

“Amico mio, ci sono offese a cui un uomo rispettabile deve saper rispondere solo con il silenzio e il disprezzo”.
(La grammatica (La Grammaire)
Commedia-vaudeville in un atto rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 28 luglio 1867)

“Ah, se solo vedessi mia moglie! Esprime un tale candore… è il ritratto dell’onestà!”.
“Anche la mia era il ritratto dell’onestà… ma non ero il solo a godermelo!”.
(C’è bisogno di dirlo? (Doit-on le dire?)
Commedia in tre atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 20 dicembre 1872)

“Non lo dico per vantarmi, ma oggi fa un caldo terribile”.
(Ventinove gradi all’ombra (29° à l’ombre)
Commedia in un atto rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro del Palais-Royal il 9 aprile 1873)

“I denti finti sono i più belli!… Sono i dentisti a dirlo!… Insomma, bisogna pur guadagnarsi il pane in qualche modo!”.
(I trenta milioni di Gladiator (Les trente millions de Gladiator)
Commedia-vaudeville in quattro atti rappresentata per la prima volta a Parigi al Teatro delle Variétés il 22 gennaio 1875)

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Eugène Labiche teatro e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...